Gestire il tempoCome gestire al meglio il tuo tempo, essere più produttivo ed efficiente

(Mariano Rigamonti)

Sei una persona che tende sempre a rimandare? Tutte le persone sono costrette a rimandare di tanto in tanto ma se ti ritrovi con un numero sempre più alto di cose da fare, e di cose mai portate a termine, potresti essere vittima delle “procrastinazione”.

Hai difficoltà a gestire il tuo tempo? Se così fosse allora dovresti cercare di cambiare questa situazione in quanto la mancanza di gestione del tempo può avere un impatto negativo sia nella tua vita lavorativa che nella vita privata.

E’ ora di liberarsi dai pensieri come “non ho mai tempo” oppure “non è il momento giusto” e iniziare a pensare che ci sono fondamentalmente tre modi per passare il tempo: pensare, parlare, agire. Se vuoi portare a termine qualcosa devi agire subito!

Ci sono tante cose che puoi fare per migliorare la tua capacità di gestire il tempo in modo da essere più efficiente e organizzato.

In questa Guida ti darò alcuni suggerimenti da seguire per cambiare la tua situazione e gestire al meglio il tempo che hai a disposizione.

Quasi tutti hanno sentito parlare della gestione del tempo. Innumerevoli libri e articoli sono stati scritti sull’argomento. Molte persone trattano di questo tema cercando di spiegare, e di dimostrare in termini pratici, come si può gestire al meglio il proprio tempo; perché farlo; e cosa succede quando invece non lo si gestisce affatto.

Tuttavia la maggior parte delle persone non ha le idee del tutto chiare in merito e continua a chiedersi che cosa ci sia di sbagliato nel proprio modo di gestire il tempo. Molti infatti provano a mettere in pratica varie strategie e tecniche, di cui magari hanno sentito parlare o che hanno letto da qualche parte ma, nonostante ciò, non si sentono padroni del proprio tempo e ritengono di continuare a condurre una vita disorganizzata.

Parte del problema riguarda il fatto che, molto spesso, le persone non sanno esattamente che cosa significhi una gestione del tempo efficace e quali ne siano i vantaggi. Come spesso accade, si tende a rendere tutto più difficile di quanto non lo sia in realtà. La conseguenza di questo modo di agire è che le cose si complicano inutilmente, ostacolando così il raggiungimento del nostro scopo.

Non appare infatti così strano che la maggior parte delle persone decida che non vale la pena sforzarsi e ritorni presto alle vecchie abitudini; ovvero a reagire alle circostanze piuttosto che a prenderne il controllo in modo pro-attivo.

Piuttosto che elaborare ed analizzare complicate teorie di un concetto che può essere reso semplice, esploriamo insieme quelle che sono le basi sulla gestione del tempo in modo da giungere a conclusioni utili in termini pratici, per scegliere l’approccio più efficace e fare buon uso di queste informazioni.

Il tempo è importante. Se consideri la vita come un dono prezioso, da apprezzare e di cui godere al meglio, non devi sprecare il tempo che hai a disposizione ma devi iniziare a farne buon uso e a dargli la dovuta importanza e considerazione. Ogni giorno è unico ed irripetibile e, come tale, va vissuto e onorato appieno.

 

In questo ebook trovi:

Introduzione
Perché ti sembra di non avere il tempo…
La gestione del tempo
e l’organizzazione dei tuoi spazi
Quanta confusione!
1. Cos’è la gestione del tempo
2. Qual è lo scopo della gestione del tempo
3.Perché non sei padrone del tuo tempo
Tre domande essenziali
4. Quando non gestisci il tuo tempo in modo efficace
5. Qualche consiglio utile
6. Perfezionare la gestione del tempo
Quando la gestione del tempo diventa “maniacale”
3 sintomi e 3 soluzioni
Non lasciare che la gestione del tuo tempo diventi un tormento
1. Multitasking
2. Sensi di colpa
3. Atteggiamento critico nei confronti degli altri
Superare l’ossessione del voler gestire il tempo “alla perfezione”
Superare la tendenza a voler fare più cose contemporaneamente
Superare la tendenza a sentirsi in colpa se non si è “produttivi”
Gestione del tempo: definire
obiettivi realistici
Gestione del tempo: definire
le priorità
La lista delle “cose da fare”
Usa il tempo per le attività che contano
Gestione del tempo: gli strumenti per agire
Strumenti di produttività
1. Strumenti di pianificazione
2. Calendari digitali e liste delle “cose da fare”
3. Strumenti di monitoraggio
Altri strumenti di vario genere
Strumenti di pianificazione
Attività urgenti ma non importanti
Attività non urgenti e non importanti
Attività urgenti e importanti
Attività importanti ma non urgenti
Analisi ABC
L’analisi di Pareto
Non tiene conto della difficoltà nell’affrontare ogni causa
Non è facile quantificare ogni problema con un punteggio oggettivo
Vengono prese in considerazioni solo le situazioni che sono già passate
Programmazione inversa
Lista delle cose da fare – Chiusa
Calendari
Strumenti per le “liste di cose da fare”
Strumenti di monitoraggio
Conclusione
Semplicità
Compatibilità
Possibilità di condivisione
Possibilità di aggiungere più utenti

 

Formato Pdf, 99 Pagine

Formato epub per dispositivi mobili

Formato mobi (Kindle Amazon)

 

Prezzo: € 9,99

Acquista Ora