(Barbara Polacchi)

 

Ciao,

ti do’ il benvenuto in questo nuovo mondo del trasporto, argomento che spesso spaventa molte persone (allievi ma anche professori 🙂 ) tanto che spesso è considerato come il tallone d’Achille delle conoscenze teoriche, che pone problemi giudicati come … insormontabili.

Il problema, spesso, è che questo argomento, così come quello degli strumenti traspositori, è trattato in moltissimi, se non in tutti, libri e manuali di teoria musicale, ma il tutto si ferma alla semplice trattazione.

Invece per chi vuole sapere come trasportare una melodia o una successione accordale … comincia tutto da lì.

Il trasporto, infatti, è indispensabile, ad esempio, a chi accompagna un cantante o uno strumento qualsiasi o, ancora di più, a chi lavora in uno studio di registrazione e ha a che fare quotidianamente con parti scritte in tutte le tonalità: non è raro, in questi casi, dover trasportare un’aria o una melodia di un semitono, un tono o più in alto o in basso.

La conoscenza del trasporto fa parte della cultura musicale e tutti coloro che si dedicano alla musica (in modo amatoriale o professionale che sia) dovrebbero conoscerne almeno i principi fondamentali, anche se la pratica del proprio strumento non richiede una conoscenza approfondita.

L’obiettivo di questo e-book, perciò, è quello di colmare questo vuoto: qui troverai i vari argomenti trattati in un ordine crescente di difficoltà ma sempre accompagnati da esempi pratici, che ti permetteranno di progredire evitando inutili problemi di tecnica strumentale.

Troverai, perciò, in modo più chiaro possibile (almeno spero 🙂 ) il modo di procedere per fare un trasporto.

Quando il meccanismo del trasporto sarà chiaro nella tua testa, allora scegliere la nuova chiave, modificare le alterazioni accidentali, trovare la nuova armatura di chiave sarà uno scherzo 🙂

Basterà un po’ di esercizio intellettuale e mentale per capire la funzione dei principi matematici definiti da regole precise e rigorose.

Per affrontare questo e-book, comunque, è necessaria la conoscenza della teoria musicale di base (tonalità, scale, intervalli, chiavi, ecc.), in modo da poter comprendere e mettere a frutto il contenuto che trovi qui di seguito.

Il trasporto esige riflessi pronti e decisione: un esercizio giornaliero che si rifà alla memoria, in particolare a quella visiva, permette di acquisire questa pratica.

In questo modo l’esecuzione di passaggi veloci e pieni di alterazioni diventerà semplice e il rischio di errore sarà sempre più piccolo.

Bene, allora … partiamo 🙂

 

In questo ebook trovi:

INTRODUZIONE

IL TRASPORTO

Il tono e i suoi diversi significati

Intervallo

Sinonimo di tonalità

Indicazione particolare per gli strumenti a fiato

IL TRASPORTO SCRITTO

ESERCIZI

IL TRASPORTO A VISTA

IL TRASPORTO NELLE TONALITÀ ENARMONICHE

Esercizi

QUALCHE REGOLA GENERALE UTILE

Trasporto di un tono più in alto o più in basso

Trasporto di un tono e mezzo più in alto o più in basso

Trasporto di un semitono più in alto o più in basso

Trasporto di tre toni più in alto o più in basso

GLI STRUMENTI TRASPOSITORI

Problema

Problema

IL TRASPORTO A VISTA NEGLI STRUMENTI TRASPOSITORI

1) Trasporto a vista da parte di uno strumento traspositore di uno spartito scritto in note reali

2) Trasporto a vista da parte di uno strumento traspositore di uno spartito scritto per un altro strumento traspositore

3) Trasporto a vista da parte di uno strumento non traspositore di uno spartito scritto per uno strumento traspositore

IL TRASPORTO ATONALE

Esercizio

CONCLUSIONE

CHI È BARBARA POLACCHI?

LA COLLANA “MUSIC&GUITAR FOCUS”

 

Formato Pdf  62 Pagine

Formato epub

Formato mobi (Kindle Amazon)

 

Prezzo: € 13,99

Acquista Ora